Cos’è un sito internet? Te lo spiego semplice!

Che cos’è un sito internet (o sito web)? Le persone che come me sono nate negli anni ’80 ed hanno avuto la fortuna di possedere un computer e di avere una connessione ad internet hanno assistito alla nascita del Web, uno dei servizi internet più usati. Partiamo (come spesso faccio) dalla definizione di sito web di Wikipedia:

Un sito web (o sito Internet) è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti informativi che risiede, tramite hosting, su un server web, raggiungibile dall’utente finale attraverso un comune motore di ricerca e/o un indirizzo web tramite l’uso di browser web.

Andiamo a capire meglio cosa voglia dire Wikipedia. Partiamo dal concetto di “pagina web”: non è altro che un testo formattato, ovvero arricchito da grassetti, corsivi, sottolineature ed immagini. La pagina web è l’analogo del documento di Microsoft Word! Ci avevi mai pensato? Anche un documento di Word ha immagini, grassetti, corsivi e sottolineature. Le differenze tra una pagina web ed un documento di microsoft Word sono sostanzialmente due:

  • Una pagina web può essere letta attraverso internet mentre un documento di Microsoft Word no: lo devi aprire dal computer
  • Una pagina web contiene collegamenti (“link” in inglese) ad altre pagine web

Un sito internet (o sito web) non è altro che un contenitore di pagine web, pubbliche e consultabili attraverso internet. Il browser web è il programma che consente di leggere le pagine web. Esempi di browser web sono Apple Safari, Mozilla Firefox, Microsoft Internet Explorer (obsoleto e soppiantato dall’ottimo Edge) e Google Chrome (quest’ultimo è il più diffuso al mondo, anche se ti consiglio di non usarlo).

Ora che sai cos’è un sito internet posso per completezza spiegarti anche cos’è un server. Poiché un sito web deve essere accessibile 24 ore su 24, le sue pagine devono per forza essere memorizzate su un computer sempre acceso e sempre collegato ad internet. Un computer di questo tipo si chiama “server” (servitore in italiano, perché appunto “serve” pagine web quando gliele richiedi col tuo browser).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Exit mobile version