Fabian Thylmann, il creatore della più grande rete di siti internet per adulti

Tempo di lettura: 3 minuti

Mi hanno recentemente chiesto di fare una puntata su Fabian Thylmann.

Richiesta su Fabian Thylmann

Ho risposto subito di si perché Fabian Thylmann è una persona decisamente geniale. E’ il fondatore di Manwin, un’azienda che ora si chiama MindGeek e che fino a non molto tempo fa dominava una grossa fetta del web: quella dei siti per adulti. Fabian ed il suo team gestivano siti per adulti di una certa importanza: YouPorn, PornHub, MyDirtyHobby ed altri. Messi insieme, generavano circa 16 MILIARDI di visite.

Nel 2013 Fabian ha ceduto le sue quote di Manwin per motivi che non sono stati divulgati. Quando succede così, tipicamente si tratta di “incomprensioni” tra i soci (ma il termine più appropriato da usare sarebbe “litigi“). L’importo della cessione delle quote è anch’esso segreto, ma sicuramente si tratta di una cifra nell’ordine delle decine di milioni.

Al momento Thylmann è un “business angel“, cioè un investitore che aiuta le imprese startup a prendere vita apportando il capitale e la conoscenza necessarie. Ha ricevuto un ordine di estradizione dal belgio (paese in cui vive al momento) alla germania per evasione fiscale. Un tribunale tedesco lo ha condannato, ma le accuse sono state ritirate dopo il pagamento di una multa di 5 milioni di euro. Ha sempre negato di avere evaso il fisco.

Cercando su Google “Fabian Thylmann” uno dei risultati suggeriti è “Fabian Thylmann Patrimonio“. Sembra che siano tutti curiosi di sapere quanto sia ricco l’uomo che ha dominato il porno su internet per tanti anni. Come al solito si tende a vedere solo il risultato (il patrimonio) senza considerare il percorso che una persona ha fatto per arrivarci.

Le ragioni del successo di Thylman sono essenzialmente due: l’aver inventato il software NATS e l’aver acquistato diversi siti per adulti quando erano ai loro albori. NATS è un software rivoluzionario: traccia la provenienza dei click sugli annunci pubblicitari dei siti web. In tal modo questi siti possono essere ricompensati con una commissione. Ora è la norma, ma all’epoca è stata una pensata geniale.

Coi soldi guadagnati da NATS Fabian Thylmann ha acquistato molti siti web per adulti e li ha fatti crescere fino a raggiungere un monopolio che è durato per diversi anni. Fare operazioni del genere richiede un’ottima dose di intuito, genialità e profonda conoscenza di alcune materie finanziarie.

Trovi l’intervista dal quale ho preso spunto per questo articolo a questo link.


Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti subito alle Cose di Computer per ricevere automaticamente i nuovi articoli. E' gratis e non ti invieremo spam, promesso!

Clicchi sul tasto "Iscrivimi" ma non succede nulla? Vai a questa pagina >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *