Identità su Facebook: come verificarla?

Ho ricevuto una richiesta di cosa di computer riguardo all’identità su Facebook. Come si fa a verificare l’autenticità di un profilo?

Identità su Facebook - Richiesta di cosa di computer

Ti dico subito che purtroppo non esiste un modo per farlo con assoluta sicurezza. E’ possibile creare un profilo su Facebook avendo a disposizione un indirizzo email ed un numero di telefono cellulare. Chiunque può quindi creare decine di profili diversi, mettergli foto non sue ed usarli per interagire su Facebook.

Perché qualcuno dovrebbe creare una falsa identità su Facebook? Ti riporto alcune mie esperienze personali. Molto spesso aprendo Facebook mi ritrovo richieste di amicizia da ragazze che non ho mai visto di persona. Se accetto la richiesta mi arriva subito su Messenger (la piattaforma di messaggistica istantanea di Facebook) un messaggio con la richiesta di guardare video di nudo o di incontrarci. Si tratta di ragazze che guadagnano grazie al profilo Onlyfans, ovvero vendendo foto e video di nudo. Oppure si tratte di escort a caccia di clienti .

Altre volte mi è capitato di ricevere richieste da profili legittimi che poi si rivelano essere persone che cercano di venderti alcuni prodotti: i più diffusi sono cosmetici, aspirapolvere, contratti di fornitura di energia elettrica, abbonamenti a piattaforme di streaming di calcio oppure contratti per internet in fibra ottica o sul cellulare. In altre parole: pubblicità indesiderata.

Ho da tempo disattivato da Facebook la possibilità di ricevere messaggi da utenti che non sono miei amici e la quantità di messaggi indesiderati è notevolmente calata. Riguardo alle richieste di amicizia, se provengono da persone che non ho mai visto prima le blocco immediatamente, a meno che non si tratti di casi dubbi.

Cosa fare nel caso in cui non si sia sicuri se una richiesta di amicizia sia “lecita” (ovvero proveniente da qualcuno che hai visto ma che non ricordi, oppure da qualcuno che non ha altro modo per contattarti)? Basta dare un’occhiata al suo profilo. Se la foto è palesemente raccattata da internet, l’utente ha pochi amici e pochi dati personali pubblici è altamente probabile che voglia solo romperti le scatole.

In tal caso suggerisco di accettare comunque la richiesta di amicizia per poi inviare subito dopo un messaggio alla persona che te l’ha chiesta. Basta un semplice “Ciao. Ci conosciamo?”. Se la risposta non ti soddisfa potrai bloccare all’istante l’utente.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.