Informatico VS ingegnere informatico: qual è la differenza?

Tempo di lettura: 2 minuti

Mi è capitato di essere chiamato in molti modi: “ingegnere“, “tecnico” e addirittura “capo tecnico informatico“. Molte persone fanno confusione tra i vari ruoli professionali e gli ambiti di questa materia vastissima chiamata informatica (ne ho parlato anche in un altro articolo). Ma qual è la differenza tra informatico VS ingegnere informatico?

L’ingegnere informatico è innanzitutto un ingegnere. Fino a non molto tempo fa tutti i corsi di ingegneria, a prescindere dalla specializzazione, prevedevano un biennio propedeutico. A partire dal 2001 i corsi hanno cominciato a differenziarsi però già dal secondo anno. Un ingegnere informatico studia elettronica, fisica ed altre materie che gli consentono di progettare i computer.

Un informatico ha una preparazione molto diversa. Le facoltà d’informatica fanno capo al dipartimento di scienze. Il corso di laurea prevede un 30% circa di materie matematiche, mentre il restante 70% è costituito da materie quali algoritmica, tecniche di progettazione software e programmazione. Detto diversamente: l’ingegnere progetta e costruisce i computer, l’informatico li programma.

La differenza “informatico VS ingegnere informatico” però non è affatto abissale come sembra! Visto che i computer eseguono i programmi, non è possibile per un informatico fare a meno di conoscere un pò di ingegneria. Così come un ingegnere informatico non può non conoscere la programmazione. Pertanto sia gli ingegneri che gli informatici possiedono di fatto le stesse conoscenze tecniche fondamentali.

All’atto pratico, sia i laureati in informatica che in ingegneria informatica si ritrovano quasi sempre ad essere assunti dalle stesse aziende: quelle che producono o mantengono software. Ma il panorama è ancora più variegato di così. Ho conosciuto dei laureati in fisica che gestiscono interi centri di calcolo. Ho conosciuto persone bravissime a programmare senza nemmeno avere il diploma di scuola superiore.

Informatico VS ingegnere informatico: cosa fa un tecnico informatico?

Ed il “tecnico“, invece? E’ una figura professionale che possiede l’abilità tecnica necessaria a smontare e riparare i computer. Quasi mai però sono in grado di programmarne uno. Di contro, molti laureati in informatica non sono in grado di smontare un computer. Il mondo è bello perché è vario!


Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti subito alle Cose di Computer per ricevere automaticamente i nuovi articoli. E' gratis e non ti invierò spam, promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *