Internet archive: breve recensione

Sono incappato in un sito web veramente bellissimo: si chiama internet archive. La sua home page dice: “internet archive è una libreria no-profit con milioni di libri, film, software, musica, siti web ed altro”.

Internet archive: homepage

665 MILIARDI (non milioni) di siti web, 34 milioni di libri, 7,7 milioni di filmati, e via dicendo. Ho cliccato sull’icona dei libri, poi ho cliccato su “american libraries” (biblioteche americane), “Washington university libraries” (biblioteche dell’università di Washington) ed ho trovato l’icona un libro che mi intrigava: “coins and tokens of the caribees”, “monete e gettoni dei caraibi”. Ci ho cliccato sopra e sono approdato ad una pagina che consente di leggerlo, online ed in modo del tutto gratuito.

Internet archive: due pagine di un libro leggibile gratuitamente

Ma la funzione veramente bella di questo sito è la “wayback machine”, “macchina del tempo”: consente di visitare un sito web andando letteralmente nel passato. Ti piacerebbe sapere cosa era pubblicato sul sito di Microsoft il 29 febbraio 2000? Facilissimo: ti basta inserire “microsoft.com” nella barra di ricerca e premere il tasto “search” (cerca).

Internet archive: la wayback machine in azione

Il sito ci avvisa di avere più di 200.000 salvataggi del sito microsoft.com, per date a partire dal 20 ottobre del 1996. Sotto compare un utile calendario: basta cliccare su un giorno e su un orario, e comparirà sullo schermo il sito per com’era il giorno selezionato.

Internet archive: la home page del sito della microsoft il 29 febbraio del 2000

Purtroppo il sito è solo in inglese. Chi lo gestisce e perché lo fa? Dietro a questo meraviglioso strumento c’è un ente no-profit con uno scopo ben preciso: garantire a chiunque un accesso facile a tutto lo scibile umano.

I siti web, i giornali e la televisione sono mezzi di comunicazione effimeri. Dunque questa organizzazione ha iniziato ad archiviare pagine web (anche più volte al giorno) per evitare che il loro contenuto venga definitivamente perso. La wayback machine è un’idea magnifica e molto divertente da usare. Ti consiglio vivamente di giocarci un po’: non te ne pentirai!

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.