Marianas Web – Cos’è, come funziona e come accedere

Il Marianas Web sarebbe, secondo alcuni, il web più profondo che esista. Conterrebbe le informazioni più proibite del mondo. Cosa c’è di vero?


Ricevi GRATIS il videocorso di informatica di base per principianti


Per capirlo bisogna intanto sapere cosa significa il termine “web”. Questa parola indica un servizio internet dedicato alla pubblicazione di pagine web. Ad esempio, il sito di repubblica è un insieme di pagine collegate tra loro, detto anche “sito web“. Per poter accedere al web è necessario usare un browser web, ovvero un programma che ti consenta di leggere questa pagine. Il browser più utilizzato al mondo è Google Chrome.

Come sono strutturate queste pagine web? Non tutte sono visibili: possiamo raggrupparle in “strati”. Il primo strato si chiama web “di superficie” e contiene tutti i siti censiti dai motori i ricerca. Ad esempio: YouTube. Subito sotto c’è il “Deep Web” (“web profondo”), che contiene le pagine accessibili dopo aver inserito nome utente e password. Ad esempio: la pagina del tuo account Facebook.

Il Dark Web è un insieme di siti raggiungibili solo collegandosi ad una “darknet”, una specie di rete “sovrapposta” ad internet ma pensata per navigare in modo anonimo. Contiene siti come Silk Road, un famigerato ecommerce di roba illegale che è stato definitivamente chiuso qualche tempo fa.

Marianas Web - Una rappresentazione schematica di tutto il web nel suo complesso

Il Marianas Web prende il nome dalla fossa delle Marianne. Conterrebbe segreti come la posizione di Atlantide o i segreti degli illuminati. Insomma: le solite stupidaggini da complottisti della domenica, tipo i terrapiattisti o quelli che ancora non credono che siamo andati sulla luna. Si tratta di una bufala bella e buona che, tra l’altro, non si è nemmeno diffusa più di tanto.


Ricevi GRATIS il videocorso di informatica di base per principianti