Movimento Anonymous, spiegato semplice

Dopo la recente invasione dell’Ucraina da parte di Putin, è tornato alla ribalta il movimento Anonymous. Questo gruppo di hacker ha infatti inviato a Putin un video in cui minaccia attacchi senza precedenti alle infrastrutture ed ai siti web russi. Cos’è Anonymous? C’è da prenderli sul serio?

Un hacker è un informatico che ha la capacità di ottenere accesso ai sistemi informatici senza averne l’autorizzazione. Non è una capacità banale da imparare: bisogna avere una conoscenza approfondita di molti argomenti informatici complessi. Non esiste una scuola di hacking: si tratta di una materia che si apprende da soli e richiede pazienza e disciplina.

Non tutti gli hacker sono cyber criminali senza scrupoli. Molti di loro usano le loro capacità anche per scopi etici. Ad esempio, tanti sono impegnati nella lotta alla pedopornografia. Oppure si dedicano a violare i siti web governativi russi. È lo stesso discorso che si può fare per qualunque altra cosa: è giusto produrre armi? Si e no, dipende da come le armi vengono usate.

Non è facile definire in modo preciso Anonymous. Il termine è nato per caso su un forum di scambio di immagini (principalmente manga, ovvero cartoni animati giapponesi) in cui era possibile pubblicare contenuti in modo anonimo (“Anonymous” in inglese vuol dire proprio questo). Infatti il logo di Anonymous è un busto senza testa.

Col tempo il movimento Anonymous si è espanso sempre di più, caratterizzandosi con un’ideologia non precisamente definita ma che in generale combatte per la difesa della libertà di espressione. In gergo, si dice “hacktivism”, dall’unione delle due parole “hack” ed “activism” (attivismo). Non agiscono solo su internet: i membri del movimento Anonymous molto spesso protestano in strada indossando la maschera di Guy Fawkes, resa famosa dal film “V for Vendetta”.

Movimento Anonymous - Manifestante con la maschera di Guy Fawkes

Cose di Computer è dalla parte del popolo ucraino. Ho amici ucraini sotto le bombe, altri che stanno cercando disperatamente la fuga o un rifugio sicuro. Questa cosa di computer è dedicata a voi.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.