Anonymous minaccia Putin

Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte delle truppe russe, è stato diffuso su internet un video in cui Anonymous minaccia Putin. Cos’è Anonymous? In che modo questa organizzazione può far male al governo russo ed a Putin? Vediamo di capirlo meglio. Secondo Wikipedia, Anonymous è:

[…] un movimento decentralizzato di hacktivismo che agisce in modo coordinato per perseguire un obiettivo concordato. Ampiamente noto per vari attacchi informatici contro varie società, istituzioni governative e la Chiesa di Scientology.

Cos’è l’hacktivismo? Il termine nasce dalla fusione tra “hack” ed “activism”. “To hack”, in questo contesto, vuol dire ottenere accesso ad un sistema informatico senza averne l’autorizzazione. “Activism” vuol dire “attivismo”. Pertanto “hacktivism” indica l’attivismo (ovvero l’azione diretta) perpetrato attraverso tecniche di hacking.

Anonymous è un movimento che agisce in modo concordato: si ritrovano su internet usando tecniche di anonimizzazione (quali le VPN). È “decentralizzato” perché non esiste una sede centrale: i gruppi di hacker agiscono in modo indipendente l’uno dall’altro. Gli scopi di Anonymous non sono ben definiti. Ce l’hanno soprattutto con tutto quello che riguarda la protezione del diritto d’autore e la censura dei governi, ma non solo. Il gruppo è responsabile di decine di attacchi, tra i quali quello a Trenitalia (colpevole di aver soppresso alcuni treni) e quello al sito di Vittorio Sgarbi (ritenuto dalla parte della mafia).

Gli attacchi di Anonymous non sono né giusti né sbagliati. Sono controversi ma in linea di massima giustificabili. I membri di Anonymous non sono cyber criminali: agiscono per etica e non per guadagnare soldi o ricavare vantaggi personali. Usano le loro capacità per scopi che loro ritengono “giusti” dal punto di vista etico e morale. Il video in cui Anonymous minaccia Putin sembra preso da un film o da una serie TV. Si parte con un lungo titolo contenente il loro slogan ed il loro logo.

Anonymous minaccia Putin - Parte iniziale del video

Si vede poi una persona mascherata che parla. Dice, tra le altre cose, che Putin non è meglio dei governi imperialisti che ha sempre criticato e che dovrà affrontare attacchi hacker senza precedenti, da parte di membri di Anonymous che hanno “dichiarato guerra” al suo regime. Conclude poi dicendo: “siamo anonimi. Siamo una legione. Aspettaci.”

Anonymous minaccia Putin - Membro di Anonymous mascherato che parla

Se fossi Putin prenderei molto sul serio questa minaccia. Il mondo è sempre più informatizzato. Ormai è tutto collegato alla rete: banche, sistemi di controllo ferroviario ed aereo, centrali elettriche. Anonymous è già riuscita a mettere fuori uso il sito del governo russo, quello di Gazprom (la società statale russa che esporta il gas naturale) ed alcuni siti di quotidiani “di stato” russi.

Cose di Computer è dalla parte del popolo ucraino. Ho amici ucraini sotto le bombe, altri che stanno cercando disperatamente la fuga o un rifugio sicuro. Questa cosa di computer è dedicata a voi.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.