Cosa sono i link? Te lo spiego semplice!

Come già sai (se mi segui), le Cose di Computer contengono le spiegazioni semplici degli argomenti informatici fondamentali. Riguardando quelle già pubblicate mi sono reso conto che mancava all’appello la spiegazione semplice dei link, assolutamente fondamentali per la comprensione di internet e del web (che sono due concetti spesso confusi ma distinti). Cosa sono i link, spiegato in breve ed in modo semplice?

Il modo migliore per capire cosa sono i link consiste nel raccontare la storia della nascita del web. Questo servizio è stato inventato nel 1989 da Tim Berners Lee e Robert Cailliau, due informatici che lavoravano al CERN, il più importante laboratorio europeo di fisica nucleare (quello in cui sono ambientati il romanzo ed il film “0 e Demoni”, con Tom Hanks).

Cosa sono i link - Foto di Tim Berners Lee

I fisici di tutto il mondo avevano bisogno di un modo per condividere via internet i dati dei loro esperimenti in modo facile e veloce. Questi dati non erano altro che testi formattati, ovvero testi arricchiti con grassetti, sottolineature ed immagini. Prima che nascesse il web era possibile farlo solo scambiandosi file di Microsoft Word (ovvero, appunto, testi formattati). Questi testi però avevano bisogno di essere collegati tra loro: gli articoli scientifici infatti contengono sempre riferimenti ad altri articoli, fonti e dati pubblicati altrove.

Tim Berners Lee e Robert Cailliau inventarono dunque il concetto di “ipertesto”: non è altro che un testo normale che contiene collegamenti ad altri testi. I collegamenti sono chiamati “link” perché questa parola ne costituisce la traduzione in inglese. Il web dunque è un servizio internet che rende possibile consultare ipertesti collegati tra loro attraverso i link.

In questo momento stai leggendo un ipertesto. Ecco un link: https://www.cosedicomputer.com/. Se lo tocchi o ci clicchi sopra col mouse, il link verrà seguito e si aprirà un altro ipertesto, ovvero una pagina web che contiene la Home Page (pagina principale) del mio sito. Quindi:

  • Una pagina web è un ipertesto
  • Un sito web è un insieme di pagine web che contengono link ad altre pagine web
  • I link possono essere interni (appartenenti allo stesso sito) oppure esterni (appartenenti ad un sito diverso)

Un’invenzione semplice e geniale, che ha consentito di rendere i dati scientifici accessibili a tutti pubblicandoli sotto forma di pagine web e di consentire la “navigazione” tra di esse mediante i link. Il web ora è diventato tutt’altro, perché contiene anche siti che non c’entrano nulla con la scienza.

Robert Cailliau al momento è un oratore pubblico e viene spesso convocato in importanti conferenze internazionali. Tim Berners Lee è attualmente il presidente del W3C (World Wide Web Consortium), un’importante organizzazione internazionale che sovrintende alla definizione degli standard tecnici che le pagine web devono rispettare.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.