Cosa sono le librerie dinamiche? Te lo spiego semplice!

Rispondo ad una richiesta di cosa di computer ricevuta dal mio canale YouTube. La persona che mi ha fatto la richiesta non riesce a comprendere bene il messaggio di errore che gli viene mostrato da un programma: “Impossibile trovare il punto di ingresso strnlen della procedura nella libreria di collegamento dinamico msvcrt.dll”. Per chi non è addetto ai lavori questo messaggio sembra scritto in una lingua aliena! Per comprendere cosa vuol dire dire bisogna capire cosa sono le librerie dinamiche.

Cosa sono le librerie dinamiche

Partiamo intanto dal concetto di programma (se già sai cos’è salta pure il paragrafo). Un programma è un insieme di istruzioni da dare in input ad un computer, che non è altro che una macchina in grado di eseguirle. Ad esempio, Microsoft Word è un programma che consente di manipolare testi formattati. WhatsApp invece è un programma per smartphone, detta anche app, che si appoggia ad internet per fornire il servizio di messaggistica istantanea.

Molto spesso i programmi svolgono delle operazioni comuni. Ad esempio, Microsoft Word e Microsoft Excel hanno entrambi bisogno di mandare in stampa i documenti. Per poterlo fare hanno bisogno di “parlare” correttamente ad ogni modello di stampante esistente sul mercato, e ci sono solo due modi per farlo:

  1. Includere dentro a Microsoft Word ed a Microsoft Excel le istruzioni per parlare con tutte le stampanti del mondo
  2. Scrivere un programma separato che sappia parlare con tutte le stampanti del mondo ed invocarlo quando serve (dinamicamente)
Cosa sono le librerie dinamiche: soluzione senza librerie dinamiche
Cosa sono le librerie dinamiche: soluzione con librerie dinamiche

Puoi facilmente comprendere come la seconda soluzione sia molto migliore della prima:

  • Il programma che dialoga con le stampanti deve essere scritto una sola volta
  • Word ed Excel occupano meno spazio su disco
  • Se esce un nuovo modello di stampante non è necessario reinstallare Word ed Excel, va solo cambiata la libreria

Ora che hai capito cosa sono le librerie dinamiche e ne hai compreso i vantaggi, ti spiego perché si chiamano “librerie”. E’ per analogia con le librerie tradizionali. Un programma deve stampare, però non sa come fare. Allora consulta la libreria. Prende il libro giusto, segue le istruzioni che vi sono contenute, stampa ciò che deve stampare e rimette il libro al suo posto.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.