Memoria flash: cos’è? Te lo spiego semplice!

Rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer che mi dà l’occasione di spiegare un bel po’ di concetti interessati. Mi si chiede cos’è la memoria flash e perché essa venga consigliata per l’acquisto di un nuovo PC.

Memoria flash - richiesta di Cosa di Computer

Se già sai cosa sono computer, programmi e file salta pure questo paragrafo. Un computer è un dispositivo elettronico programmabile: puoi dargli da eseguire dei programmi. Ad esempio, Microsoft Word. I programmi manipolano dati. Ad esempio, Word ti consente di editare dei testi. I contenitori dei dati da dare in pasto ai programmi si chiamano “file”.

Nel caso dei Personal Computer (nonché dei notebook, ovvero dei computer portatili) i file sono memorizzati all’interno di un componente elettronico che si chiama “hard disk” (disco rigido). Quando fai doppio click su un file, il computer deve prelevarlo dall’hard disk e darlo in pasto a Microsoft Word, che ti consente di editarlo.

Memoria flash - Immagine di un Hard Disk

Per motivi tecnici che non ti sto a spiegare, questa operazione di prelievo del file dall’hard disk è sempre stata lenta. Ha rappresentato per anni il collo di bottiglia dei computer. In altre parole: i computer erano lenti per colpa degli hard disk, che ci mettevano troppo tempo a caricare i file.

Per velocizzare le cose sono nate le SSD (Solid State Drive, ovvero “Disco a stato solido”. Lascia perdere cosa voglia dire di preciso “stato solido”: ti serve solo sapere che è una tecnologia che consente di leggere i dati più rapidamente). Se hai un vecchio PC, prima di pensare a sostituirlo o a riutilizzarlo potresti provare a sostituire il suo hard disk con una SSD: in molti casi avrai un netto miglioramento delle performance. Su trovaprezzi puoi trovarne alcune a costo bassissimo.

Veniamo ora alla memoria flash: cos’è? È una memoria molto veloce, che già esiste sul mercato da diverso tempo. Per incrementare ulteriormente le prestazioni delle SSD, le nuove sono state costruite utilizzando appunto delle memorie flash ad altissima velocità. Nella terminologia corrente, “memoria flash” ed “SSD” sono usate come sinonimo quando i termini si riferiscono all’hard disk di un nuovo PC. Quindi si: se acquisti un nuovo PC bada sempre che abbia come memoria una SSD o memoria flash e non un vecchio hard disk tradizionale.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.