Cos’è un notebook? Te lo spiego semplice!

Oggi rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer che mi è arrivata via Whatsapp da un amico di lunga data, che mi “rimprovera” il fatto di non aver spiegato cos’è un notebook.

Chiedo venia e rimedio subito! Intanto chiarisco immediatamente la differenza che passa tra “netbook” e “notebook”. Parto dal significato letterale di queste due parole. “Notebook” in italiano vuol dire “blocco degli appunti” o “taccuino”. E’ un oggetto che si apre in due e consente di prendere appunti. I computer portatili sono oggetti molto simili (perlomeno nella forma) ed inoltre consentono di svolgere la medesima funzione: puoi “aprire” un notebook ed usarlo per prendere appunti digitando sulla tastiera.

Il termine “Netbook” assomiglia al termine “notebook” ma il prefisso “net” vuol dire letteralmente “rete”. In questo caso per “rete” si intende internet. Sono computer portatili talmente poco potenti da poter essere usati quasi solo per fare videoscrittura e navigare su internet (ti sconsiglio vivamente di comprarne uno, a meno che tu non lo voglia usare per farti una console portatile retrò).

Ora che sai cos’è un notebook, forse ti interesserà sapere che si tratta del secondo tipo di computer più diffuso. I computer fissi ormai vengono usati solo negli uffici o da persone che se li assemblano da soli per poter giocare ai videogames. Ormai i computer più diffusi in assoluto sono gli smartphone: stanno nelle nostre tasche ed ormai consentono di fare praticamente tutto.

Stai pensando di comprare un notebook? Ti consiglio di comprarne uno che abbia almeno un processore i5. Sono fermamente convinto che valga la pena investire un po’ di più su computer abbastanza potenti, perché tendono a durare molto di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *