Chiavetta USB per le foto

Rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer ricevuta via mail. Un’iscritta mi ha comunicato di aver visto su Facebook la pubblicità di una chiavetta USB per le foto che possiede la capacità di riordinarle. È vero?

Chiavetta USB per le foto

Mi sembrava strano che esistesse un oggetto simile, per cui dopo essermi fatto mandare il link al prodotto menzionato nel messaggio ho scoperto che quella chiavetta USB per le foto non è affatto in grado di riordinarle. Si tratta banalmente di una chiavetta USB 3 molto veloce, pensata per il trasferimento rapido delle foto, che sono file che possono occupare molto spazio sull’hard disk.

Ma perché non è possibile che esista un oggetto simile? La prendo come al solito larga, se già sai cosa sono computer e programmi salta pure questo paragrafo. Un computer è un apparecchio elettronico programmabile: puoi dargli da eseguire dei programmi. Ad esempio, Microsoft Word è un programma per Personal Computer.

I programmi manipolano dati, ed i dati sono memorizzati nelle memorie, sotto forma di file. Ad esempio, Microsoft Word è un programma che manipola testi, contenuti nei file .doc (noti anche come “file di Microsoft Word”). Le foto sono file come tutti gli altri, detti “file di immagine”. Le chiavette USB sono periferiche, ovvero dispositivi collegabili ad un computer per espanderne le funzionalità (in questo caso fornendogli una memoria aggiuntiva).

Ora che hai le idee più chiare, capirai da solo che non possono esistere chiavette che ordinino le foto automaticamente. Le foto sono file ed i file sono manipolabili da un programma. Una chiavetta USB è una periferica che contiene i file e non un oggetto in grado di manipolarli.

Per tenere le foto ordinate esistono solo due approcci:

  1. Ordinarle a mano di tanto in tanto
  2. Usare un programma

Il primo approccio è quello che uso io. Richiede tempo ma è l’unico che ti garantisce un risultato ottimale. Il secondo approccio è meno preciso ma non richiede tempo. Fortunatamente sia sotto Windows che sotto macOS esistono dei programmi dedicati: si chiamano entrambi “Foto” e, se importi le tue foto dentro di essi, provvederanno a fare del loro meglio per ordinartele per data, creando degli album appositi.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.