Cos’è la deframmentazione

Sotto alla cosa di computer in cui spiego come riparare un hard disk esterno, mi hanno chiesto di spiegare cos’è la deframmentazione, argomento che ancora non avevo trattato. Eccolo spiegato nel modo più semplice possibile.

Commento in cui mi si chiede cos'è la deframmentazione

Per capire cos’è la deframmentazione va compreso come i computer memorizzano i dati nelle memorie. Quando scrivi un documento di Microsoft Word e lo salvi, esso viene incapsulato dentro ad un oggetto chiamato “file“. Questo viene poi scritto nell’hard disk (o nella memoria SSD) del tuo PC. Le memorie dei computer e dei cellulari sono divise in “blocchi”: ogni blocco contiene una determinata quantità di spazio. Più un file è “pesante” (in termini di spazio) e più blocchi ha bisogno di occupare.

Cos'è la deframmentazione - Un file che occupa alcuni blocchi nell'hard disk

Siccome i file vengono salvati ed eliminati di continuo, non sempre è possibile trovare un numero di blocchi consecutivi (tutti vicini tra loro) per ospitare un file che si desidera salvare. In questo caso, il file viene memorizzato su blocchi che possono essere distanti tra loro, creando un fenomeno che si chiama “frammentazione”.

Cos'è la deframmentazione - Due file che occupano blocchi non consecutivi nell'hard disk

La “deframmentazione” (o “compattazione”) è un’operazione che consiste nel “riordinare” la memoria di un computer facendo in modo che tutti i file siano memorizzati in blocchi vicini tra di loro. Questo dovrebbe (in teoria) velocizzare il computer, perché quando andrà a leggere un file ci impiegherà molto meno tempo, essendo tutti i blocchi vicini tra loro. Per capirne la ragione, va capito un minimo come funzionano gli hard disk.

Sono dispositivi meccanici costituiti da alcuni dischi rotanti, sopra ai quali vi sono dei braccetti con delle testine. Sono come dei giradischi multipli. Per leggere un file è necessario aspettare che i blocchi che lo contengono passino sotto alla testina giusta del piattello giusto, e questa operazione richiede molto più tempo se il disco è frammentato, perché i blocchi del file sono sparsi in posizioni diverse.

La deframmentazione è totalmente inutile se il tuo computer è dotato di SSD: le SSD sono più veloci perché sono costruite in modo diverso. Prelevano direttamente i blocchi di un file, senza dover aspettare che la testina passi sulla zona giusta del piattello.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *