Cos’è un codice QR e come funziona

Rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer ricevuta sotto forma di commento al mio blog. Mi si chiede cos’è un codice QR e come funziona.

Cos'è un codice QR e come funziona

Per capire cos’è un codice QR e come funziona bisogna innanzitutto capire come funzionano i codici a barre tradizionali. Inventati nel 1952, i codici a barre furono introdotti per rendere più rapido il pagamento alle casse dei supermercati. I primi codici a barre erano rotondi o contenevano solo 4 linee. Fu solo nel 1974 che assunsero la forma che tutti noi oggi conosciamo.

Cos'è un codice QR e come funziona: un codice a barre tradizionale

I codici a barre contengono numeri. Ogni numero identifica univocamente un certo prodotto. Le strisce orizzontali servono solo a consentire la lettura rapida dei numeri attraverso un lettore che utilizza una luce laser. Il lettore invia il numero alla cassa, che lo associa ad un prodotto e tira fuori un prezzo da sommare allo scontrino.

Il codice QR è concettualmente la stessa cosa: è un modo per memorizzare informazioni che possano essere lette velocemente. Un codice QR può immagazzinare 4196 caratteri alfanumerici, ovvero 4 Kilobyte di dati. Se non hai dimestichezza coi Kilobyte, ti basti sapere che un QR può contenere il testo di 26 messaggi SMS. Tipicamente i codici QR vengono usati per contenere una URL, ovvero un link (collegamento) alla pagina di un sito web.

Cos'è un codice QR e come funziona: un codice QR contenente un link

I codici QR sono come dei codici a barre bidimensionali. Non possono essere letti coi classici lettori laser: serve una macchina fotografica. I codici QR sono stati inventati prima degli smartphone ma si sono diffusi tantissimo solo in tempi recenti, perché oggigiorno chiunque ha in tasca un dispositivo in grado di leggerli: lo smartphone.

Usare un QR è facilissimo: è sufficiente inquadrarlo con la fotocamera del cellulare. Gli ultimi modelli di smartphone sono in grado di capire se si sta inquadrando un QR e chiedono all’utente cosa fare. Se il QR contiene del testo, questo viene mostrato. Se invece contiene un link, lo smartphone chiede all’utente se desidera aprirlo per visitare la pagina web linkata.

Se inquadri un QR e non succede nulla, vuol dire che hai uno smartphone obsoleto o non hai attivato la funzione di scansione dei codici. Se hai un iPhone devi aprire l’app impostazioni, toccare su fotocamera ed attivare l’interruttore accanto alla voce “scansiona codici QR”. Su Android la procedura è simile. Se non trovi l’opzione l’unica possibilità che hai per leggerli è scaricare un’app di terze parti. Ti consiglio l’ottima “Lettore di codici“.

1 commento su “Cos’è un codice QR e come funziona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *