Recuperare un account Facebook: come fare?

Come fare a recuperare un account Facebook? Rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer ricevuta via mail.

Recuperare un account Facebook: richiesta di Cosa di Computer

Più che una richiesta di Cosa di Computer è una richiesta di aiuto dettata dalla disperazione, direi più che comprensibile: il recupero degli account e la gestione delle password sono i due problemi principali incontrati dagli utenti. Tratto l’argomento della scelta della password in un’altra Cosa di Computer.

Intanto conviene spendere due parole sul termine “account”. Letteralmente significa “conto” ma in ambito informatico è uno spazio virtuale a cui si può accedere inserendo delle credenziali, tipicamente costituite da un nome utente ed una password. I servizi come Facebook hanno bisogno degli account per poter associare i post, le interazioni ed i mi piace ad una certa persona. Se quanto ho appena scritto ti sembra la fiera dell’ovvio, ne sono felice. Sappi che molte persone però non sanno cosa voglia dire questo termine e mi è capitato più volte di doverlo spiegare.

E’ possibile recuperare un account Facebook (o qualunque altro account) utilizzando il proprio indirizzo email o il proprio numero di cellulare, perché sono univoci: non esistono al mondo due numeri di telefono o indirizzi email uguali (o meglio: associati a più di una persona).

Nessun servizio ti invierà mai la tua password: per motivi di sicurezza, le password sono cifrate (illeggibili da un essere umano). Questo perché se un hacker ottenesse l’accesso al database di Facebook potrebbe leggerle senza problemi. Neanche Facebook è in grado di decifrare la tua password (so che è difficile da credere ma ti assicuro che è così). Di conseguenza, l’unico modo per guadagnare di nuovo l’accesso a Facebook è effettuare il “reset” della password, il che vuol dire sceglierne una nuova.

Se mi segui lo sai già: non pubblico mai tutorial passo-passo nelle Cose di Computer. Facebook ed altri servizi cambiano spesso le schermate spostando tasti o nascondendoli e quello che scrivo ora potrebbe non essere più accurato tra qualche tempo. Inoltre su internet ci sono già decine (se non centinaia) di tutorial aggiornati, senza contare la documentazione ufficiale. Infine, lo scopo delle Cose di Computer è farti capire da solo le sequenze di passaggi necessarie a compiere una certa azione.

Se desideri risparmiare tempo leggendo un tutorial, tuttavia, ti segnalo quello di Salvatore Aranzulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *