NES ed Apple Watch – Storia di 30 anni di tecnologia

Ho scoperto di recente che un tizio è riuscito ad installare Windows 95 su un Apple Watch series 1 (il primo modello, uscito nel 2015). Se stai pensando che installare Windows 95 su un Apple Watch sia da pazzi sappi che siamo in due, sono completamente d’accordo con te! La cosa però mi ha incuriosito e ho deciso di mettere a confronto l’Apple Watch con un dispositivo molto più vecchio: il Nintendo NES, uscito (in Giappone) nel 1983. Il confronto è interessante perché ci fa rendere conto dell’abisso tecnologico che può crearsi in 32 anni.

Specifiche tecniche del NES

Il NES è una console per videogiochi, quindi è un computer specializzato solo nell’esecuzione di videogames. La versione giapponese del NES si chiama Famicom: è una combinazione dei termini “family” e “computer”. I videogiochi del Famicom sono contenuti su floppy disk.

Famicom Disk System

Sulle versioni europee ed americane del NES invece i videogiochi sono memorizzati su delle cartucce. Alcuni giochi espandono la memoria RAM del NES, la potenza di calcolo o le funzionalità (per dare ad esempio la possibilità di salvare il gioco).

Nintendo NES versione USA ed Europa

Ecco le specifiche dettagliate del NES:

  • CPU: Ricoh 2A03 ad 8 bit, 1,79 Mhz nella versione NTSC (per gli USA) ed 1,66 Mhz nella versione PAL (Europa)
  • RAM: 2KB, ma molte cartucce contengono un’espansione della RAM a 128 kB, 384 kB o 1 MB
  • GPU: Una Picture Processing Unit (PPU) della Ricoh con supporto fino a 64 sprite (immagini) sullo schermo, 48 colori e 6 scale di grigio. Il termine “GPU” all’epoca nemmeno esisteva, ho usato il termine intenzionalmente per farti capire meglio

Specifiche tecniche dell’Apple Watch Series 1

L’Apple Watch è un computer indossabile che può essere usato solo in abbinamento all’iPhone. Ne “estende” in qualche modo le funzionalità.

Apple Watch Series 1

Ecco le specifiche tecniche dettagliate:

  • CPU: A7 a 520 Mhz
  • RAM: 512 MB
  • GPU: PowerVR G6200

Nes vs Apple Watch: confronto finale

Ecco alcuni dati che escono fuori comparando le specifiche:

  • La CPU dell’Apple Watch è 313 volte più veloce della CPU del NES in versione PAL e 290 volte più veloce della versione NTSC
  • Per di più la CPU dell’Apple Watch è dual core, quindi è come se fossero 2 CPU. Questo non raddoppia la potenza di calcolo ma consente di eseguire due programmi contemporaneamente (cosa che sul NES è impossibile)
  • l’Apple Watch contiene 512 volte la RAM del NES, se consideriamo una cartuccia che la espanda al massimo consentito di 1 MB. Se consideriamo la sola memoria di base, l’Apple Watch contiene 256.000 volte la RAM del NES
  • Sulla GPU non mi dilungo, puoi immaginare facilmente da solo l’abisso di differenza che c’è

Bisogna tenere conto dei 32 anni che intercorrono tra i due dispositivi, ma si tratta comunque di dati stupefacenti. Considerando che alcuni appassionati giocano ancora al NES (tra cui io) credo si possa dire che il divertimento nel giocare ad un gioco o nel fruire un gadget come l’Apple Watch non dipende assolutamente dalla potenza di calcolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *