Come scrivere sulle foto

Rispondo ad una richiesta di Cosa di Computer ricevuta via mail. Mi si chiede come scrivere sulle foto. È un argomento interessante perché ha a che fare con un uso del computer un po’ avanzato: quello che riguarda la manipolazione delle immagini. Mi dà dunque la possibilità di spiegare alcuni concetti utili.

Come scrivere sulle foto - Richiesta di Cosa di Computer

Cosa vuol dire esattamente scrivere sulle foto? Vuol dire piazzare una scritta su un’immagine, ovviamente. Molte persone però non sanno quale sia la differenza tra una foto ed una scritta, perlomeno dal punto di vista del computer. Una scritta è una sequenza di caratteri, mentre una foto è un insieme di pixel (puntini colorati messi l’uno vicino all’altro).

Sia le foto che le scritte sono dati manipolabili da un programma per computer. I dati vengono memorizzati in dei contenitori chiamati file (termine inglese che in italiano si traduce “faldone”, parola per nulla rappresentativa del concetto). Le scritte sono memorizzate all’interno di file di testo (.txt, .doc) mentre le immagini sono memorizzate in dei file di immagine (.png, .jpg, .gif).

Chiarito ciò, per poter scrivere su una foto (che ovviamente sarà contenuta in un file di immagine), è necessario un programma che la apra, ci disegni sopra dei caratteri e memorizzi la foto modificata. Se vuoi eseguire questa operazione con uno smartphone devi usare un’app dedicata (visto che le app sono programmi come tutti gli altri, pensati però per i cellulari, che non sono altro che computer miniaturizzati).

Se mi segui già lo sai: non faccio tutorial passo-passo. Preferisco indicare una procedura approssimativa in modo che tu possa arrivare da solo alla soluzione. Se ci arrivi da solo, ricorderai la procedura. Se applichi stupidamente un tutorial, invece, scorderai presto tutti i passaggi.

Ciò premesso, arriviamo al sodo: come scrivere sulle foto? Su PC con Windows puoi scaricare GIMP, che è gratuito ma non facilissimo da usare. Se vuoi una soluzione più immediata ti consiglio di usare un sito web dedicato come Watermarkly. Dovrai usare il tuo browser web (il programma che usi per visualizzare le pagine web. Ad esempio Google Chrome, Edge, Safari o Firefox). Su iPhone o Android ti consiglio invece di usare l’ottima app Canva. È gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *