Hard disk che si riempie: perché succede e come risolvere

Prendo spunto da un commento ricevuto sulla mia pagina Facebook per spiegarti il mistero dell’hard disk che si riempie: ti è mai capitato di avere l’hard disk o la memoria del telefono strapiena, fare una pulizia e ritrovartela poi qualche tempo dopo ancora piena? È una cosa che può capitare, soprattutto con Windows o Android. Ma perché succede? Come si risolve il problema?

Hard disk che si riempie - commento alla pagina Facebook di Cose di Computer

Se già sai cosa sono computer, hard disk, programmi e file salta pure questo paragrafo. Un computer è un apparecchio elettronico programmabile: puoi dargli da eseguire dei programmi, ad esempio Microsoft Word. I programmi manipolano dati: con Microsoft Word puoi aprire un file di testo ed aggiungere una parola (lo hai manipolato). I file sono i contenitori dei dati e l’hard disk è il luogo in cui essi sono memorizzati.

Anche gli smartphone (o cellulari) sono computer, dedicati all’esecuzione di programmi pensati apposta per loro, chiamati “app“. Per funzionare, un qualunque computer ha bisogno di un software “di base” che si chiama sistema operativo. Il più diffuso per PC si chiama Windows, il più diffuso per smartphone si chiama Android. Gli hard disk dei cellulari si chiamano semplicemente “memorie”.

Il sistema operativo gestisce i programmi. Alcuni di essi possono creare file all’insaputa dell’utente, per vari motivi:

  • Alcuni virus potrebbero creare file per danneggiare il computer (i virus sono programmi come tutti gli altri)
  • Alcuni programmi possono funzionare male e riempire il disco di file temporanei senza rimuoverli
  • Il sistema operativo stesso potrebbe essere danneggiato e creare file che poi non rimuove

Nel caso della persona che mi ha lasciato il commento, senza poter mettere le mani sul suo computer non posso dire quale programma le stia causando il problema dell’hard disk che si riempie. In linea generale però se hai lo stesso problema ti consiglio di seguire questi passaggi:

  • Fai partire un programma di pulizia del disco (in Windows ed Android ci sono strumenti appositi già installati)
  • Se dopo qualche tempo il problema si ripresenta, reinstalla il sistema operativo (o fallo reinstallare da un tecnico o da una persona esperta)
  • Se dopo aver reinstallato il sistema operativo il problema si ripresenta, hai sicuramente un problema di hardware ed in tal caso l’unica soluzione (purtroppo) è quella di sostituire il computer o lo smartphone

Per Android la procedura è identica. Purtroppo molti telefoni Android (soprattutto quelli economici) non hanno una memoria abbastanza capiente e l’aggiunta di una scheda SD esterna non risolve il problema.

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.