Gli antivirus sono efficaci? Dipende dal virus!

Rispondo ad una richiesta di cosa di computer ricevuta via mail. Mi si chiede: gli antivirus sono efficaci?

Gli antivirus sono efficaci

Questa domanda è abbastanza comune ma un tantino vaga: dipende moltissimo da cosa si intende col termine “virus“. Nel senso più generico del termine, un virus non è altro che un programma come tutti gli altri. Quello che lo differenzia dai programmi “normali” (quali ad esempio Microsoft Word) è lo scopo: i virus sono progettati per danneggiare un utente o un computer.

I primi virus informatici erano programmi che potevano al massimo cancellare alcuni file importanti ed impedire l’avvio del computer. Vennero chiamati così perché “infettavano” i computer e si “replicavano” (ad esempio quando qualcuno prestava un floppy disk ad un amico). Le persone che scrivevano virus lo facevano per soddisfare il proprio ego: un virus è un programma complicato da scrivere. Un informatico in grado di scriverne uno (spesso identificato col termine “hacker“) possiede delle competenze invidiabili.

I virus moderni ormai hanno come unico scopo quello di estorcere soldi o accedere ai dati dei conti bancari: siamo in un’epoca in cui quasi tutti i servizi sono basati su internet, di conseguenza è normale che nel tempo lo scopo dei virus sia cambiato. Ti faccio giusto un paio di esempi.

Il cryptolocker è un virus per Windows assolutamente geniale: rende illegibili i tuoi file mediante la cifratura per poi chiederti di pagare un riscatto in Bitcoin. Clast82 invece è un virus per Android che ha come obiettivo lo svuotamento del tuo conto corrente.

Ciò premesso, torno all’argomento principale: gli antivirus sono efficaci? Intanto va detto che il termine più appropriato per definire un virus è “malware”: sta per “MALicious softWARE” (“programma malevolo” in italiano). Per cui più che un antivirus va usato un anti malware: un programma che è in grado di identificare i programmi malevoli e bloccarne l’esecuzione.

Si: gli anti malware sono molto efficaci. Se usi Windows ti consiglio di usare Windows Defender. E’ preinstallato (lo trovi già dentro a Windows), gratuito e funziona benissimo. Su Android hai poco di che preoccuparti: se ti limiti ad installare le app solo da Google Play Store non potrai mai installare malware, perché le app sono verificate da Google (anche se ogni tanto se ne lasciano scappare qualcuna dannosa).

E gli iPhone? Sono super sicuri: sugli iPhone non è possibile installare app che non siano state approvate a mano da un ingegnere di Apple. Ed i Mac? Anche qui puoi stare tranquillo: il sistema operativo verifica sempre che il programma che stai eseguendo sia ufficialmente riconosciuto da Apple, e ti avvisa in caso contrario (anche se ogni tanto anche qui un qualche malware la fa franca).

Impara l'informatica in due minuti al giorno: iscriviti alle cose di computer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.